Operazione trasparenza fino al 31 dicembre 2015

L'Istituto


Formazione Docenti Ambito 8

  • Formazione Docenti Ambito 8

Area BES e integrazione


Protocolli di intesa


Servizi on line


Area docenti


Area genitori


Area studenti


Area Corso serale


Area INVALSI


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 1662
Fine colonna 1
 

VISUALIZZA CIRCOLARE

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO "VERSARI MACRELLI"
CESENA (FC)

Oggetto: Adempimenti di fine anno scolastico e scrutini finali

Numero/Protocollo: 512
Data: 31/05/2017
Data di inserimento: 31/05/2017 11:08:39
Destinatari:  Docenti, ATA, Genitori, Studenti
Sede/i: Istituto Professionale di Stato "Versari Macrelli", Istituto Professionale "Versari Macrelli" 2

Circ. n. 512                                           Cesena, 31 maggio 2017

A tutto il personale docente

Al personale ATA

Albo/Sito Web

OGGETTO: Adempimenti di fine anno scolastico e scrutini finali

 

In relazione a quanto illustrato nel Collegio Docenti del 15 maggio 2017, si ricordano gli adempimenti di fine anno. Si prega di prestare la massima attenzione alle varie scadenze, anche in ragione di vari adempimenti di natura individuale (consegna programmi finali, documentazione per gli allievi con sospensione del giudizio, consegna verifiche scritte).

 

  1. SCRUTINI FINALI: note utili

 

Si svolgeranno secondo il calendario di seguito indicato. Alcuni scrutini sono stati modificati rispetto al piano annuale degli impegni e sono indicati con il simbolo *. Eventuali variazioni di tale calendario per sopraggiunte e impreviste emergenze saranno comunicate quanto prima.

 

Tutte le riunioni dei CdC per gli scrutini finali si svolgeranno presso il laboratorio di Impresa Simulata IFS1, situato al primo piano della sede centrale;

 

I docenti sono invitati a presentarsi con almeno 15 minuti di anticipo sull’orario di convocazione dello scrutinio;

 

Eventuali valutazioni ancora incerte (“mezzi voti”, situazione complessiva non ancora ben definita, valutazioni non omogenee…) devono essere autonomamente risolte dal singolo docente sulla base di una pluralità di elementi di valutazione e giudizio complessivi. E’ noto infatti come la votazione finale sommativa assegnata come profitto scolastico all’allievo non può derivare dalla semplice media aritmetica delle singole prove, ma deve riferirsi ad una valutazione globale di comportamento, rendimento scolastico e livello raggiunto su specifici obiettivi didattici, con voti attribuiti ai singoli studenti in modo coerente con le scale di valutazione del profitto e del comportamento già deliberate nel Collegio Docenti;

 

Per le classi quinte, è opportuno risolvere preliminarmente, attraverso colloqui e confronti fra i docenti del consiglio di classe, le situazioni critiche degli allievi per l’ammissione all’Esame di Stato, in modo da giungere allo scrutinio finale nel modo più condiviso possibile. Per tali allievi occorre predisporre preventivamente un giudizio di ammissione/NON ammissione (sulla base anche dei modelli allegati), che dovrà poi essere inserito nell’apposito spazio previsto all’interno di Classe Viva.

 

I coordinatori delle classi 3 – 4 – 5 devono caricare nel registro elettronico i crediti formativi, decisi nei consigli di maggio, attraverso le voci del menù a tendina e le eventuali deroghe alle assenze.

 

I coordinatori di tutte le classi predisporranno (in base al quadro dei voti) giudizi di non ammissione alla classe successiva e li inseriranno nell'apposito spazio previsto in Classe Viva.

 

I coordinatori delle classi 2° devono riportare, su Classe Viva, la valutazione delle competenze definite nei Consigli di classe di maggio.

 

Si richiede ai docenti che hanno alunni con la sospensione del giudizio di consegnare, entro il 13 giugno all’Ufficio Didattica, una copia della prova di recupero del debito da somministrare negli esami (i docenti che non assolvono saranno richiamati nel periodo estivo).

 

Si informa che il verbale dello scrutinio sarà generato automaticamente dal programma Classe Viva.

 

Si raccomanda a tutti i docenti di procedere quanto prima (in ogni caso almeno due giorni prima della data dello scrutinio di competenza) all’inserimento PUNTUALE e COMPLETO delle proprie proposte di voto in Classe Viva e della eventuale modalità di recupero del debito.

 

Calendario degli scrutini

 

7 giugno mercoledì

 

Scrutini di ammissione classi quinte:

5ASS 14.00-15.00

5BSS 15.00-16.00

5AGR 16.00-17.00

5BGR 17.00-18.00

 

8 giugno giovedì

 

 

Scrutini di ammissione classi quinte:

5ASER * 08.30-09.30

5AC * 09.30-10.30

5BC * 10.30-11.30

5CC * 11.30-12.30

5DC * 12.30-13.30

 

Scrutini San Patrignano

5GR SP 15.00-16.00

5SS SP 16.00-17.00

 

3/4GR SP 17.00-18.00

3/4SS SP 18.00-19.00

 

 

9 giugno venerdì

 

3ASS 08.30-09.30

3BSS 09.30-10.30

3AC 10.30-11.30

3BC 11.30-12.30

 

3AGR 14.00-15.00

3BGR 15.00-16.00

3CGR 16.00-17.00

3DGR 17.00-18.00

 

 

 

10 giugno sabato

 

4AC 08.30-09.30

4BC 09.30-10.30

4CC 10.30-11.30

4DC 11.30-12.30

 

4ASS 14.00-15.00

4BSS 15.00-16.00

4AGR 16.00-17.00

4BGR 17.00-18.00

 

12 giugno lunedì

 

2AC 08.30-09.30

2BC 09.30-10.30

2CC 10.30-11.30

2ASS 11.30-12.30

 

2BSS * 14.30-15.30

2AGR * 15.30-16.30

2BGR * 16.30-17.30

2CGR * 17.30-18.30

2DGR * 18.30-19.30

 

13 giugno martedì

 

1AC 08.30-09.30

1BC 09.30-10.30

1CC 10.30-11.30

1DC 11.30-12.30

1ASS 12.30-13.30

 

1BSS 14.30-15.30

1AGR 15.30-16.30

1BGR 17.30-18.30

1CGR 18.30-19.30

1DGR 19.30-20.30

 

 

2 Programmi per OBIETTIVI MINIMI: allievi con sospensione del giudizio

 

In sede di scrutinio, i docenti dovranno consegnare al coordinatore di classe (una copia per ciascun allievo con sospensione del giudizio) gli obiettivi minimi della/e materia/e di competenza oggetto di sospensione del giudizio. Tale materiale (corredato da apposita modulistica che sarà fornita durante lo scrutinio, con l’indicazione delle discipline oggetto del recupero e di altre indicazioni di carattere didattico-formativo), verrà poi consegnato a cura dei coordinatori di classe ai genitori degli allievi interessati in occasione del previsto incontro nella mattinata del 17 giugno 2017.

 

La documentazione predisposta a tale scopo dai docenti deve indicare i contenuti delle discipline oggetto di sospensione del giudizio e le eventuali esercitazioni da assegnare per iscritto, allo scopo di fornire adeguata documentazione e agevolare il lavoro autonomo degli allievi nel periodo estivo. Il percorso di recupero dovrà fondarsi sugli aspetti essenziali della disciplina e sugli obiettivi minimi fondamentali per la frequenza proficua del successivo percorso scolastico e non può evidentemente replicare l’elenco di tutti i contenuti e argomenti sviluppati nel corso dell’anno scolastico.

 

3 PROGRAMMI SVOLTI

 

Entro il 7 giugno, i docenti delle classi I – II – III – IV (i programmi delle classi quinte sono già compresi nel “Documento del 15 Maggio”) dovranno consegnare (presso l’Ufficio Didattica dalle ore 9:00 alle ore 12:00- alla prof.ssa Geminiani Alga e al prof. Zoffoli Carlo), in duplice copia e controfirmati dai due allievi rappresentanti di classe, i programmi effettivamente svolti nell’anno scolastico in corso. Il documento dovrà contenere:

- I contenuti effettivamente svolti dal docente per la/e disciplina/e di competenza;

- I criteri e i metodi di valutazione;

- Una descrizione delle attività e delle verifiche laboratoriali (se previste);

- I sussidi didattici utilizzati ed una breve relazione sulla classe sul grado di profitto, sull’apprendimento e comportamento

- Una valutazione globale sul raggiungimento degli obiettivi minimi conformi al PDP per allievi DSA e valutazioni specifiche ed individualizzate nei casi di studenti H con percorsi differenziati coerenti con il PEI.

 

Si allega alla presente circolare un esempio del documento in questione.

 

4 COLLEGIO DOCENTI: 16 giugno 2017: seguirà apposita comunicazione

 

5 SABATO 17 giugno consegna da parte dei coordinatori di classe (o altro incaricato dal consiglio di classe) materiale per alunni con sospensione del debito

 

6 ALTRE COMUNICAZIONI

 

Si sottolinea la necessità di recarsi all’Ufficio del personale per la consegna (entro il 10 giugno) della domanda di “desiderata orario” (modulo allegato) per l’a.s. 2017/18. Inoltre, come illustrato nel recente Collegio Docenti, i vari dipartimenti sono invitati a formulare delle proposte per le cattedre dei docenti per l’a.s. 2017/18, da consegnare alla Prof. Cecchini Loretta entro il 10/06.

 

Buon lavoro a tutti! ;-)

Il Dirigente Scolastico

Lorenza Prati

(firmato digitalmente)

 

In allegato:

- MODULO desiderata orario per l’a.s. 2017/18 del personale docente (consegnare entro il 10 Giugno 2017 Uff. personale)

- Esempi di giudizi

- Esempio di programma effettivamente svolto

 

 

 
Anno scolastico: 2016/2017
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Dirigente Scolastico

Documenti allegati:
   Documento allegato ... all.512desideratadocenti.doc
   Documento allegato ... all.512esempidigiudizi.doc
   Documento allegato ... all.512esempioprogrammasvolto.doc

Circolare letta 1326 volte
Stampa la circolare ...   Stampa la circolare ...





Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T